Coordinazione Genitoriale

4.png

un sostegno concreto

La Coordinazione Genitoriale è un intervento che si rivolge a genitori separati o divorziati, la cui perdurante, elevata conflittualità costituisce un rischio di danno psicologico per i figli della coppia esposti al conflitto. Tale processo prevede l'utilizzo combinato di interventi di valutazione, educazione, gestione del caso, gestione del conflitto e talvolta attraverso l'assunzione di decisioni da parte del Coordinatore Genitoriale. La Coordinazione Genitoriale si configura come un processo multidisciplinare che ha lo scopo di rispondere ai bisogni di consulenza delle famiglie e di offrire guide e orientamenti da parte di professionisti competenti in questioni riguardanti il piano genitoriale e gli accordi separativi con l'attenzione preminentemente rivolta all'interesse dei figli. 


Si tratta di un nuovo intervento in cui un professionista specializzato e imparziale, chiamato coordinatore genitoriale, aiuta le parti a mettere in pratica un proprio programma di genitorialità, nell'ambito dell'incarico disposto dal giudice al coordinatore o dell'incarico conferito di comune accordo da parte dei genitori. ​Il Coordinatore Genitoriale ha il compito di aiutare i genitori a mettere in pratica, modificare e rispettare gli accordi del loro programma di genitori separati. 


Le decisioni possono includere accordi sull'affidamento, sulle frequentazioni, sui metodi di accudimento ed educazione dei figli. Il coordinatore genitoriale aiuta questi genitori a risolvere le loro controversie nel miglior interesse dei figli, senza la necessità di un contenzioso in Tribunale; laddove risulti impossibile raggiungere un accordo tra i genitori la figura del Coordinatore può, egli stesso, prendere delle decisioni per il primario benessere dei minori. 

Al momento in Italia non esiste ancora un riconoscimento pubblico della figura del Coordinatore Genitoriale anche se l'ultimo disegno di legge (ddl n. 735/2018) attualmente al vaglio ne prevede l'introduzione. Il corso di Coordinazione Genitoriale è riconosciuto dall'INCoGe (Istituto Nazionale di Coordinazione Genitoriale) e dall'AICoGe (Associazione Italiana Coordinatori Genitoriali). Gli allievi al termine del master potranno iscriversi all'Istituto e all'Associazione ed essere riconosciuti come Coordinatori Genitoriali.


E' attivo un tavolo composto da rappresentati della sezione specializzata del Tribunale di Milano, dell'ordine degli avvocati di Milano, dell'ordine degli Psicologi della Lombardia e dell'ordine degli Assistenti Sociali di Milano, a cui partecipano attivamente diversi soci del Centro Studi Famiglia, al fine di definire ed elaborare le linee guida italiane sulla coordinazione genitoriale.


Di seguito potere scaricare le Linee Guida sulla Coordinazione Genitoriale dell'Association of Family and Conciliation Court (AFCC) che riunisce tutte le maggiori organizzazioni nazionali ed internazionali che si occupano di Coordinazione Genitoriale.