top of page

Gestire le aspettative di coppia in vacanza: migliorare la comunicazione e giungere a compromessi

Il periodo estivo è solitamente associato a relax, riposo e spensieratezza.

Tuttavia, durante le vacanze il vissuto di questo periodo, soprattutto per le coppie, può essere più complesso e ricco di sfide rispetto a quanto immaginato. Infatti, l 'idea di una vacanza come momento idilliaco che consente di sfuggire dalle fatiche quotidiane diviene spesso carica di aspettative ideali, che si scontrano con una realtà ben più concreta per la coppia: la convivenza forzata, l'organizzazione del viaggio, la gestione di imprevisti e la stanchezza accumulata possono mettere ad esempio a dura prova la resistenza dei partner. 

Perciò in alcune situazioni, invece di un toccasana per la relazione, la vacanza può diventare un amplificatore di problemi sottostanti, portando alla luce dinamiche di coppia disfunzionali, tensioni latenti e difficoltà di comunicazione.  

Abbiamo già sottolineato come in una coppia conflittuale, la mancanza di armonia e la presenza costante di tensione e sofferenza possano rendere difficile affrontare la vita quotidiana; a maggior ragione tali problematiche si possono presentare, ingigantite, nell’ambito di una situazione extra ordinaria come può venire considerata una vacanza. La rottura della stessa quotidianità, seppur conflittuale, può creare ancor più disorientamento e stress, proprio perché manca una struttura e una prevedibilità su cui fare affidamento, anche rispetto alla relazione e alla comunicazione con il partner. 

È importante tener presente che le persone hanno modi diversi di affrontare i cambiamenti e di adattarsi a nuove situazioni, anche quando si tratta di situazioni piacevoli.  Un partner potrebbe infatti essere più flessibile e adattabile dell'altro: rigidità, e eccessiva generalizzazione delle situazioni possono portare a conflitti e incomprensioni. Inoltre, aspettative diverse, rispetto a ciò che si vuole fare e che si desidererebbe fare possono dare adito a frustrazione e risentimento all’interno della coppia, che può attuare meccanismi comunicativi disfunzionali, come ad esempio critiche, atteggiamenti difensivi, di evitamento, colpevolizzazioni. 

Se i partner non riescono a trovare un compromesso su come gestire la rottura della routine e appagare le proprie necessità, la rabbia può divenire padrona di quei momenti che dovevano essere vissuti in spensieratezza. Inoltre, il trascorrere intere giornate insieme e il condividere lo stesso spazio per un periodo prolungato.  senza le distrazioni del lavoro o della routine, possono aumentare le discussioni e le incomprensioni e sfavorire l’utilizzo di una comunicazione efficace. 

Al fine di prevenire queste spiacevoli situazioni e evitare conseguenze poco controllabili nella coppia, può essere importante lavorare sul processo comunicativo e decisionale all’interno della stessa, in modo da sviluppare un atteggiamento collaborativo e orientato alla crescita personale e nel rapporto con il partner. Le vacanze possono così diventare un banco di prova per la coppia, per rafforzare il proprio legame, accrescere la comprensione, condividere esperienze positive che contrastano le modalità disfunzionali proprie della sua quotidianità.

Per sviluppare un processo decisionale condiviso, rispetto ad esempio alla destinazione, al budget, alle attività da fare, è importante riconoscere i meccanismi comunicativi disturbanti; una volta identificati questi modelli, si può iniziare a lavorare per cambiarli. Cercare, inoltre di comprendere il punto di vista dell'altro e mettersi nei suoi panni è importante per risolvere eventuali conflitti.

E similmente, imparare a esprimere i propri bisogni e sentimenti in modo chiaro e conciso, senza criticare o accusare l'altro diviene un punto focale.

L’ascolto attivo è, fra tutti, lo strumento rilevante da coltivare e sviluppare, e che predispone alla ricerca di compromessi: non sempre è possibile ottenere infatti ciò che si desidera, tuttavia, predisponendosi all’ascolto e sospendendo il giudizio, si può essere maggiormente disposti a trovare una soluzione che funzioni per entrambi i partner.  

Nel caso di situazioni altamente conflittuali, che possono manifestarsi sia quotidianamente, sia durante le vacanze, un percorso con un professionista può consentire lo sviluppo di abilità comunicative funzionali e costruttive, aiutare la coppia a gestire le aspettative in modo sano e comunicare apertamente, al fine di trascorrere del tempo di qualità insieme e creare nuovi ricordi felici.



159 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page