top of page

EMPOWERMENT FEMMINILE: i 7 principi promossi dal Global Impact e UN Woman per l’empowerment femminile all’interno dell’azienda

Il termine empowerment deriva dal verbo “to empower” che in italiano può essere tradotto come “conferire o attribuire poteri”, “mettere in grado di”.

Nella definizione dell’ European Institute for Gender Equality (EIGE), l’empowerment femminile viene definito come il processo attraverso il quale le donne acquistano o riacquistano potere e controllo sulle proprie vite, insieme alla capacità di condurre scelte per loro stesse. Il termine “empowerment femminile” è stato usato per la prima volta, all’interno della conferenza mondiale sulle donne ONU del 1985.

L’empowerment femminile è un concetto che investe tutta l’intera vita della donna, sia all’interno della vita privata, sia in quella sociale, all’interno del contesto lavorativo e nella vita politica.

Sempre secondo l’Istituto Europeo per la parità di genere, ci sono 5 aspetti che è importante evidenziare quando si parla di Empowerment femminile:

-              Il senso di autostima nelle donne

-              Il diritto delle donne di condurre determinate scelte

-              Il loro diritto di avere accesso a risorse e opportunità

-              Il loro di decidere della propria vita, sia fuori che dentro casa

-              La loro capacità di influenzare la direzione del cambiamento sociale per creare un sistema più giusto ed inclusivo

A seconda del contesto e del luogo in cui il concetto di empowerment femminile viene utilizzato può subire delle modifiche nonostante il suo obbiettivo finale rimanga sempre lo stesso.

All’interno di alcuni Paesi è necessario dare alle donne la possibilità di accedere ad un percorso di studi, di avere scelta rispetto alle decisioni di vita personale, come ad esempio poter scegliere di sposarsi o di avere figli o meno. In altri Paesi, l’empowerment femminile si traduce nel diritto di essere rappresentate in ambiti di potere e di avere la possibilità di assumere posizioni in ruoli apicali.

All’interno dell’ambito politico l’empowerment femminile si traduce come piani d’azione che favoriscono la rappresentazione femminile. Ad esempio, lo strumento delle quote rosa è utilizzato per promuovere la partecipazione e la rappresentanza delle donne all’interno della vita politica.

Un altro ambito di applicazione dell’empowerment femminile è all’interno del contesto aziendale. Per promuovere la rappresentazione femminile all’interno di questo contesto, due enti di rilevanza globale (UN Global Impact e UN Women). Questi due enti hanno invitato tutti i dirigenti/ le dirigenti e gli/ le Chief Executive Officer aziendali a seguire 7 principi affinché l’empowerment femminile sia promosso in azienda. Questi 7 principi sono:

1.         Incoraggiare le donne ad assumere ruoli manageriali: avere donne che ricoprono ruoli manageriali potrebbe facilitare la promozione e lo sviluppo di politiche aziendali inclusive che siano in grado di tenere in considerazione l’esistenza delle differenze tra i generi non penalizzando nessuno

2.         Adottare politiche flessibili per promuovere un clima di inclusione

3.         Promuovere un ambiente di lavoro sicuro: garantire, all’interno del contesto lavorativo, la salute, il benessere e la sicurezza di tutti i lavoratori.

4.         Garantire un accesso eguale a risorse e formazione: far si che nel contesto aziendale tutti, in egual modo, possano accedere alla formazione. 

5.         Assicurarsi che ad ogni livello (interno o esterno) sia garantita la parità: fare in modo che tutte le persone che sono coinvolte all’interno delle dinamiche aziendali rispettino le donne e i valori che vengono condivisi

6.         Organizzare iniziative per promuovere l’empowerment femminile nella comunità di cui l’organizzazione fa parte

7.         Comunicare e attestare i progressi attuati per l’empowerment e l’uguaglianza: l’azienda, nella sua comunicazione, può riportare lo storytelling di quella che è stata la sua evoluzione nell’abbattere le disparità di genere

 

Promuovere l’Empowerment ad oggi non è solo un dovere sociale da portare avanti ma anche fare in modo che la società possa diventare sempre più inclusiva. Favorire uno sviluppo e una diffusione dell’empowerment femminile è quindi una meta che la società deve perseguire affinché sia possibile promuovere il progresso collettivo.




84 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page